#IoArtifisciòPerché – Tutti i vostri video, in attesa dello show al Teatro Sociale di Como

In attesa di veder salire gli artisti di Artifisciò sul palco del Teatro Sociale di Como, per festeggiare il primo anno di vita del varietà comasco, ecco tutti i vostri #IoArtifisciòPerché.

Se non l’avete ancora fatto, raccontateci cos’è stato per voi questo primo anno di Artifisciò, inviando il vostro video alla mail artificiocomo@gmail.com. Il video migliore vincerà un premio speciale, scoprite quale il 15 maggio!

Ci vediamo al Teatro Sociale, venerdì 15 maggio, ore 21:00.

Per maggiori informazioni

Chiostrino Artificio#IoArtifisciòPerché – Tutti i vostri video, in attesa dello show al Teatro Sociale di Como
read more

Artifisciò – 16 gennaio – SOLD OUT

Artifisció va in scena il secondo venerdì di ogni mese, a partire da aprile 2014.
Grazie alla grande apertura del Colonello Marco Tesolin e al lavoro del Progetto Radici e Ali sul territorio di Como Borghi, abbiamo potuto oltrepassare il limite invalicabile delle Caserme De Cristoforise e portarci dento un pò della nostra arte.
Lo spazio delle Caserme di Como è immenso e noi per una volta al mese ne occupiamo solo un pezzettino, una sala calda e confortevole che trasformiamo in un teatrino che può ospitare fino a un massimo di cento persone.
Per questo motivo è necessario prenotarsi. Le prenotazioni vengono aperte circa due settimane prima della data dello spettacolo e possono essere effettuate esclusivamente compilando il form qui sotto.
Le prenotazioni per Artifisciò 16 gennaio 2015 sono SOLD OUT 
Nel caso decidessi di non venire, hai tempo fino al giorno prima per comunicarci la disdetta così potremo dare il tuo posto a qualcun altro.
L’ingresso è quello principale delle Caserme, in Piazzale Montesanto 2. Il cancello aprirà alle 21 in punto e si chiuderà alle 21.15 massimo. Prima e dopo non sarà possibile entrare.
Da quando abbiamo iniziato questa avventura la sala è sempre stata piena e calorosa. Ringraziamo tutti e, non demordete, se non riuscerete a prenotarvi per questa volta, alla prossima non mancherete! Vi apsettiamo tutti!

Chiostrino ArtificioArtifisciò – 16 gennaio – SOLD OUT
read more

Vinyasa Flow Yoga

Corso di Vinyasa Flow Yoga in inglese

Martedì sera dalle 20:30 alle 20:30
Giovedì mattina dalle 10 alle 11
Chiostrino Artificio, Piazzolo Terragni 4 – Como
info@bewell-yoga.com

Tutti i “livelli” sono benvenuti, dai neofiti ai più esperti. Andremo attraverso il Vinyasa Flow a cui la nostra istruttrice si ispira dopo il training ricevuto a Ubud, a Bali.
Miriam è inglese madrelingua, abilitata all’insegnamento della lingua.
I posti sono limitati e le prenotazioni consigliate

L’ insegnante

adminVinyasa Flow Yoga
read more

La sopravvivenza

Cambiare una lampo, un bottone, un elastico, fare un orlo e, perchè no, confezionare un piccolo regalo per amici e parenti

La sopravvivenza


Chiostrino Artificio, Piazzolo Terragni 4 – Como
Sei interessato a questo laboratorio? Scrivi a segreteria.luminanda@gmail.com oppure chiama 3454502969

Un percorso per imparare a cavarsela con le piccole grandi sfide quotidiane: cambiare una lampo, un bottone, un elastico, fare un orlo e, perchè no, confezionare un piccolo regalo per amici e parenti.

La postazione di lavoro con macchina da cucire, pezze prova e altre necessità la forniamo noi, chiediamo ai partecipanti e di munirsi di: forbicina, spoletta per macchina del colore che preferite, forbice da tessuto, gesso per tessuto, metro da sarta, aghi e spilli, quaderno per gli appunti.

È importante che a casa i corsisti abbiano la possibilità di utilizzare la propria macchina da cucire per poter così approfondire ciò che si impara durante le lezioni; solo così, infatti, potremo mettere a frutto le cose che impariamo in laboratorio. Spesso al termine delle singole lezioni verranno dati dei compiti da portare per la volta successiva ed è dunque necessario avere la propria postazione anche a casa.

Il laboratorio “Più sarti per tutti” è nato dalla passione di Chiara Gismondi e dalla sapienza della Sig.ra Augusta Selva, sarta di professione con una pluridecennale esperienza nel campo.
Collaborano con noi Valentina Rinaldi e Daniele Orlandi, insegnanti di laboratorio.

I laboratori sono a numero chiuso; la precedenza verrà data a chi avrà effettuato per primo l’iscrizione.


La piccola sartoria del Chiostrino Artificio ha stretto una collaborazione con l’azienda a conduzione famigliare Delli Fiori Amerigo che provvede a fornire e manutenere le macchine utilizzate in laboratorio. Il proprietario è un uomo che l’arte di questo mestiere la conosce bene e vi consigliamo il suo negozio per i vostri acquisti e per la riparazione e manutenzione delle vostre preziose macchine da cucire!

adminLa sopravvivenza
read more

Il pantalone fisherman

Dal cartamodello al capo finito

Il pantalone fisherman


Inizio laboratorio: martedì 19 marzo dalle 19.30 alle 21.30
Chiostrino Artificio, Piazzolo Terragni 4 – Como
Sei interessato a questo laboratorio? Scrivi a segreteria.luminanda@gmail.com oppure chiama 3454502969

Se non lo fai non è taj!
5 lezioni per imparare a confezionare un paio di pantaloni fisherman… ci sbizzarriremo con stoffe eleganti e pregiate a scoprire la versatilità e lo stile semplice e antico di questo modello di pantaloni.
La partecipazione a questo laboratorio è rivolta a coloro che hanno già buone basi del lavoro a macchina.

La postazione di lavoro con macchina da cucire, pezze prova e altre necessità la forniamo noi, chiediamo ai partecipanti e di munirsi di: forbicina, spoletta per macchina del colore che preferite, forbice da tessuto, gesso per tessuto, metro da sarta, aghi e spilli, quaderno per gli appunti.

È importante che a casa i corsisti abbiano la possibilità di utilizzare la propria macchina da cucire per poter così approfondire ciò che si impara durante le lezioni; solo così, infatti, potremo mettere a frutto le cose che impariamo in laboratorio. Spesso al termine delle singole lezioni verranno dati dei compiti da portare per la volta successiva ed è dunque necessario avere la propria postazione anche a casa.

Il laboratorio “Più sarti per tutti” è nato dalla passione di Chiara Gismondi e dalla sapienza della Sig.ra Augusta Selva, sarta di professione con una pluridecennale esperienza nel campo.
Collaborano con noi Valentina Rinaldi e Daniele Orlandi, insegnanti di laboratorio.

I laboratori sono a numero chiuso; la precedenza verrà data a chi avrà effettuato per primo l’iscrizione.


La piccola sartoria del Chiostrino Artificio ha stretto una collaborazione con l’azienda a conduzione famigliare Delli Fiori Amerigo che provvede a fornire e manutenere le macchine utilizzate in laboratorio. Il proprietario è un uomo che l’arte di questo mestiere la conosce bene e vi consigliamo il suo negozio per i vostri acquisti e per la riparazione e manutenzione delle vostre preziose macchine da cucire!

adminIl pantalone fisherman
read more

La gonna che gira

Dal cartamodello al capo finito

La gonna che gira


Chiostrino Artificio, Piazzolo Terragni 4 – Como
Sei interessato a questo laboratorio? Scrivi a segreteria.luminanda@gmail.com oppure chiama 3454502969

La vita è una gonna che gira!
Impareremo a confezionare una gonna a ruota a partire dalla costruzione del suo cartamodello fino alla realizzazione del capo finito e da qui, imbastiremo altre varianti!

La postazione di lavoro con macchina da cucire, pezze prova e altre necessità la forniamo noi, chiediamo ai partecipanti e di munirsi di: forbicina, spoletta per macchina del colore che preferite, forbice da tessuto, gesso per tessuto, metro da sarta, aghi e spilli, quaderno per gli appunti.

È importante che a casa i corsisti abbiano la possibilità di utilizzare la propria macchina da cucire per poter così approfondire ciò che si impara durante le lezioni; solo così, infatti, potremo mettere a frutto le cose che impariamo in laboratorio. Spesso al termine delle singole lezioni verranno dati dei compiti da portare per la volta successiva ed è dunque necessario avere la propria postazione anche a casa.

Il laboratorio “Più sarti per tutti” è nato dalla passione di Chiara Gismondi e dalla sapienza della Sig.ra Augusta Selva, sarta di professione con una pluridecennale esperienza nel campo.
Collaborano con noi Valentina Rinaldi e Daniele Orlandi, insegnanti di laboratorio.

I laboratori sono a numero chiuso; la precedenza verrà data a chi avrà effettuato per primo l’iscrizione.


La piccola sartoria del Chiostrino Artificio ha stretto una collaborazione con l’azienda a conduzione famigliare Delli Fiori Amerigo che provvede a fornire e manutenere le macchine utilizzate in laboratorio. Il proprietario è un uomo che l’arte di questo mestiere la conosce bene e vi consigliamo il suo negozio per i vostri acquisti e per la riparazione e manutenzione delle vostre preziose macchine da cucire!

adminLa gonna che gira
read more

Più sarti per tutti

Dall'ABC alla gonna che gira...

Il laboratorio Più sarti per tutti è nato dalla passione di Chiara Gismondi per i tessuti e i colori, dal desiderio costante di tirar giù il modello e dalla familiarità ereditaria con l’ago, il filo e la macchina. Questa passione ha incontrato la sapienza e il mestiere della signora Augusta Selva, sarta di professione con una pluridecennale esperienza nel campo e insieme, alcuni anni fa, hanno iniziato a mettere le basi per la creazione di questo laboratorio. Collaborano con noi Valentina Rinaldi e Daniele Orlandi, insegnanti di laboratorio.

Corsi base

L’ABC della sartoria

Un percorso per familiarizzare con il cucito a macchina e apprendere i primi rudimenti

SCOPRI TUTTI I DETTAGLI

La sopravvivenza

Un percorso per imparare a cavarsela con le piccole grandi sfide quotidiane.

SCOPRI TUTTI I DETTAGLI

Corsi avanzati

La gonna che gira

La gonna a ruota del cartamodello al capo finito

SCOPRI TUTTI I DETTAGLI

Il pantalone fisherman

Il pantalone fisherman del cartamodello al capo finito

SCOPRI TUTTI I DETTAGLI

Libera sartoria

Libera sartoria

Un’ occasione per riprendere il filo ed imparare a fare da sé

SCOPRI TUTTI I DETTAGLI

adminPiù sarti per tutti
read more

2 febbraio – 31 marzo 2019
Ettore Antonini
Alice nel paese delle meraviglie

Una mostra immersiva farà lievitare i tre piani creativi del Chiostrino Artificio allestendo ad arte
un viaggio sensoriale per i bambini e le loro famiglie, per le scuole e la cittadinanza, trasformando i visitatori in protagonisti del racconto.

La storia di Alice raccontata attraverso suoni, parole, immagini e allestimenti. Video e video mapping, suoni registrati e dialoghi, allestimenti suggestivi immergeranno il visitatore in atmosfere diverse, in grado di emozionare e coinvolgere. Ogni spazio del Chiostrino Artificio sarà un luogo della storia, ci si troverà negli spazi dove i personaggi sono passati
e hanno lasciato un segno della loro presenza. Il visitatore sarà il vero esploratore della storia, non più ascoltatore passivo ma partecipante attivo nello sviluppo del racconto.

Ettore Antonini lavora da anni sul tema di Alice nel Paese delle Meraviglie con acrilici di grande formato, xilografie ed Ex Libris.
Per l’occasione saranno in mostra 30 opere, illustrazioni originali create per una nuova edizione di “Alice nel Paese delle Meraviglie” di Lewis Carroll,
realizzate con le tecniche della xilografia e della pittura acrilica.
L’artista venegonese così dice della sua arte:
“L’Arte è uomo e l’uomo è comunicazione. La mia Alice lo sa bene e ammiccando spinge chi la osserva ad andare oltre il tangibile e lo scontato, utilizzando per questo allestimento, anche il linguaggio digitale. Non ha bisogno di celarsi dietro ad un alone di irraggiungibilità ma invece è in costante ricerca di un linguaggio nuovo e chiaro che permetta un dialogo con chi ne prende parte.”

La mostra è visitabile dal 2 febbraio al 31 marzo
Ingresso libero
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 12:30,  weekend su appuntamento scrivendo a segreteria.luminanda@gmail.com

admin2 febbraio – 31 marzo 2019
Ettore Antonini
Alice nel paese delle meraviglie
read more

12 – 27 gennaio 2019
Frammenti – mostra collettiva di artisti comaschi

Sei artisti in cerca di spazio

Frammenti – O sei artisti in cerca di spazio

Frammenti è la mostra collettiva degli artisti comaschi Dario Luzzani, Silvio Curti, Nuvola Camera, Luca Gandola, Martino Bizzanelli e Massimiliano Mazza, che prenderà il via dal 12 al 27 gennaio 2019 presso il Chiostrino Artificio.

L’esposizione vuole essere un primo momento in cui gli artisti presentano i propri lavori e il proprio percorso artistico alla cittadinanza; il filo rosso che lega i lavori dei giovani comaschi (data l’età anagrafica) è la volontà di partecipare attivamente alla scena artistica della propria città, portando linguaggi differenti ma complementari: dalla pittura alla street art, dal linguaggio pop a quello neo figurativo.

La mostra inaugurerà il giorno 12 gennaio 2019, e rimarrà visitabile sino al 27 gennaio 2019.
Un evento pensato, dunque, come una “presentazione” di sei giovani artisti, che hanno la volontà di affacciarsi al mondo dell’arte cittadino, portando un percorso culturale e visivo di qualità, che sappia dialogare e creare ​una dichiarazione d’intenti, un modo per dire alla città di Como “anche noi lavoriamo qui, ci siamo…“.

 

admin12 – 27 gennaio 2019
Frammenti – mostra collettiva di artisti comaschi
read more

1 dicembre 2018 – 6 gennaio 2019
collettivo COMics
mostra sul fumetto

Esposizione collettiva di fumetti e illustrazioni

COMics, un’esposizione collettiva dedicata a fumetti e illustrazioni

Racconta Marco Posa, ideatore della mostra COMics:
“Due anni fa nasceva in me l’idea di raccontare alla gente della mia città che ci sono artisti locali poco conosciuti, e che invece meriterebbero attenzione. 
Grazie alla mia passione per il disegno e i fumetti, ho conosciuto alcuni bravissimi illustratori e vignettisti che, secondo me, sarebbe stato accattivante radunare in una grande esposizione al pubblico per farli conoscere ed apprezzare. 
Ho cominciato via via con il contattare tutti coloro che ho incontrato:

Alessandro Bardin, da sempre nel campo dell’editoria e della comunicazione, cui affianca l’attività di fotografo e illustratore;
Alessia Pegoraro, decoratrice e grafica;
Stefano Misesti, conosciuto 30 anni fa durante la mia collaborazione al giornalino parrocchiale “Il Foglio”;
Silvia Lisanti, descrive il mondo per immagini, con un pizzico di fantasia

Anna Mauceri,  apprezzatissima decoratrice e pittrice;
Beniamino Girola, giovane e promettente fumettista professionista;
Giada Negri, illustratrice di fama nazionale e internazionale;
Elena Casiglio, lavora su commissione come ritrattista di animali e come illustratrice naturalistica freelance;

Raffaella Porta, insegnante di fumetto e manga all’Accademia Galli;
Andrea e Angelo Belluardo, che avvicinandosi a noi in umiltà ci hanno sconvolti con la loro fantasiosa capacità di animare i personaggi creati con la magia della digitalizzazione;
Marco Sala, la cui bravura al pianoforte pareggia quella di ritrattista e illustratore;
Paola Benzi, si esprime prevalentemente utilizzando l’acrilico su tela e il disegno a china senza rinunciare alla grafite;
Marta Longhini, dai tratti di disegno gotico fiabeschi;
Evelina Floris, che non ha bisogno di presentazioni in ambito comasco, come illustratrice;
Avremo anche le opere di Maurizio Sala, che gentilmente la sorella Francesca, dietro mio desiderio, mi ha permesso di esporre per onorare la sua scomparsa, tanti anni fa
Sara Bigatti, e il suo incrediubile senso del colore;
Stefano Gemma, da sempre unisce linee e colori e questa cosa, nonostante tutto, è rimasta una costante;
Noemi Oliva, appassionata di botanica ama quel rapporto nascosto tra matematica e natura, quel dialogo unico tra le proporzioni;
Rabie Nerguti, lavora come decoratrice con diverse tecniche e materiali;
Mattia Rivolta e Mattia Pasian, tatuatori, che quest’anno ho convinto ad entrare nel gruppo;
Questi sono alcuni degli artisti che presenteranno la loro arte. Mi perdonino gli assenti in questa lista.
Ognuno mostrerà al pubblico opere che avvolgeranno il visitatore in un mondo di segni e colori. Abbiamo deciso di lasciare gli artisti liberi di esprimere nel modo più adeguato la loro bravura.

Tutti ci siamo incontrati e conosciuti e, in ammirazione uno dell’altro, senza l’ombra di qualsivoglia confronto, impegneremo anima e corpo per la realizzazione di questo evento, che da ormai tre anni mi vede occupato nell’organizzazione, insieme ad Anna Buttarelli del Chiostrino Artificio, che l’anno scorso ci ha ospitati per l’edizione 2017.

La libertà di espressione è il seme per la effettiva crescita umana. 
Ognuno, nel rispetto del prossimo, deve poter esprimere senza paura il suo pensiero e la sua immaginazione in tutte le maniere possibili”

admin1 dicembre 2018 – 6 gennaio 2019
collettivo COMics
mostra sul fumetto
read more

Musaico

I Musei Civici di Como si aprono ai giovani e al territorio con il progetto Musaico

Il progetto Musaico

Musaico si propone di valorizzare i Musei Civici facendoli diventare luoghi di sperimentazione e produzione culturale attraverso azioni mirate ad ampliare il target dei visitatori: dai bambini ai loro genitori e nonni, dai giovani locali ai turisti. La strategia posta alla base del progetto si fonda sulla collaborazione tra pubblico e privato, puntando sui talenti e le competenze giovanili presenti sul territorio.

Vivere i musei, favorendo la partecipazione della cittadinanza.

Il 14 aprile 2016 è ufficialmente partito il progetto che può contare su un contributo da parte di Fondazione Cariplo oltre alla compartecipazione di numerosi soggetti: l’ente capofila è il Comune di Como, affiancato dall’impresa sociale larioLHUB57, dall’associazione di promozione sociale L.A.L.T.R.O, dall’associazione Fata Morgana, dall’associazione Partücc, dalla cooperativa sociale AttivaMente e dall’ente di formazione Cias.

Il percorso

Il progetto, inizialmente intitolato Fuori dal Comò, ha cambiato recentemente nome, volendosi posizionare come vero e proprio museo virtuale che avesse le sue manifestazioni fisiche nei quattro musei comaschi coinvolti. Il nuovo nome Musaico – Musei Aperti Interattivi Como possiede il senso di legato alla poetica, alla musica e rimanda al termine mosaico, portando con sè il senso del “grande disegno composto da più elementi”.

Il “mosaico” è formato dai tanti enti coinvolti e dai quattro musei cittadini, che, in rete, promuovono i valori di apertura, partecipazione, coinvolgimento e interazione.

Musaico è frutto di un percorso di co-progettazione partecipata tra pubblico e privato, promosso e accompagnato da Artificio, anch’esso sostenuto da Fondazione Cariplo. Grazie ad Artificio, il Comune di Como ha incontrato le competenze e le energie della rete comasca di operatori culturali con cui si è dato vita all’idea progettuale. In questo percorso, sviluppatosi in 9 mesi di lavoro, i 7 partner si sono confrontati con diverse realtà locali, tra queste: le associazioni Como Concerti, XYZ e Accademia Galli.

adminMusaico
read more

Guerrilla Cinema

Con Artificio il Cinema irrompe in città! Guerrilla Cinema è l’appuntamento nell’estate comasca in cui il cinema vi spiazzerà!

Chi l’ha detto che a Como non ci sono più Cinema? Noi ve ne faremo scoprire di improbabili…ma possibili. Proiezioni e musica per rivivere gli spazi urbani come una volta, quando nelle piazze si faceva socialità.
Proiezioni a cura di Olo Creative Farm.
Con la collaborazione del Lake Como Film Festival.

Guerrilla Cinema – Edizione 2015
Assaggi di festival: Spaghetti! Aglio olio e guerrilla cinema

In occasione di questa seconda edizione, grazie alla preziosa collaborazione con il Lake Como Film Festival, il Chiostrino Artificio aprirà le porte a Assaggi di festival: Spaghetti! Aglio olio e guerrilla cinema. Una serata nel cuore di Como, in una cornice antica e suggestiva, dove gustarsi la versione restaurata dello spaghetti western di Sergio Corbucci, Django.

Guerrilla Cinema – Edizione 2014
Anima Mundi di Godfrey Reggio

Guerrilla Cinema ha illuminato il centro di Como con due proiezioni dal tema Paesaggi Urbani.
Immagini che irrompono negli spazi urbani della città, che prendono vita attraverso le performance live e dj set che le accompagnano.

Dove: piazza del Popolo, Como – proiezione su Palazzo Terragni

Artificio propone un Cinema che irrompe in città con una proiezione su Palazzo Terragni, simbolo dell’architettura razionalista.

Forte sarà il contrasto con il film ANIMA MUNDI di Reggio, che illuminerà il centro di Como facendo irrompere la natura con i suoi protagonisti ed i suoi paesaggi. A rendere unico l’evento sarà la musica suonata dal vivo di Massimo Colombo ed Emanuele Bardin. E la serata continuerà con Live set Brian Burgan.
Anima Mundi è un documentario prodotto in occasione della campagna in difesa della Diversità Biologica promossa dal World Wildlife Fund nel 1991 ci mostra l’umanità degli animali, negli sguardi e nelle semplici azioni quotidiane. Godfrey Reggio, in questo film, si rivela un geniale ritrattista del dettaglio e dell’insieme. Ogni inquadratura è bellezza a tutto campo, che si coglie in ogni guizzo, in ogni riflesso, in ogni sfumatura di colore.

Anima mundi è sicuramente un’opera onorevole per la causa ecologista, ma è anche una grande lezione di cinema.
Viviamo la nostra città!

Cinema Teatro Politeama: un secolo di storia 

Riflettori accesi sul Politeama, che è tornato in vita nelle immagini del video documentario “Cinema Teatro Politeama:un secolo di storia” realizzato per l’occasione da Olo creative Farm e Lake Como Film Festival.

Dove: Cinema Teatro Politeama – proiezione sul cinema Politeama

La città si ferma per accendere i riflettori sul Politeama.

Per una notte il teatro ritorna in vita nelle immagini del video documentario “Cinema Teatro Politeama:un secolo di storia” realizzato per l’occasione da Olo creative Farm e Lake Como Film Festival. La serata continuerà con una festa fino a tarda notte con DJ-set dal vivo.
Piazza Cacciatori delle Alpi diventerà per una notte un lounge bar grazie allo stand dello staff di Pura Vida.

La proiezione sul Cinema Teatro Politeama, struttura risalente al 1910, attualmente in disuso ricostruirà con immagini e musiche la storia artistica del Politeama: i volti degli attori del teatro italiano che vi hanno recitato, le note dei musicisti che vi hanno suonato, le sequenze dei film di una programmazione cinematografica lunga quasi un secolo.

adminGuerrilla Cinema
read more