Mission e valori

ARTIFICIO ha preso il via formalmente il 1 maggio 2013 e ha inaugurato ufficialmente le sue attività a ottobre 2013.
Il progetto si svilupperà in tre anni con l’obiettivo finale dell’auto-sostentamento. Il progetto avrà come punto di riferimento una sede centrale polifunzionale.
La mission di ARTIFICIO è in sintesi: valorizzare le istanze culturali innovative e contemporanee nella città di Como, attraverso la realizzazione di un centro culturale “diffuso” sul territorio, la messa in rete e la razionalizzazione delle competenze e delle risorse pubbliche e private per la promozione e la pianificazione dell’offerta culturale, come leva per uno sviluppo urbano sostenibile.

A partire dalla rete ARTIFICIO aspira a porre le basi per la costruzione di un sistema che possa contribuire fattivamente alla presentazione di un’offerta culturale integrata in riferimento al territorio urbano e che si proponga di migliorare la qualità e la quantità della fruizione, instaurando un dialogo fertile e continuo con tutti i portatori di interesse e le istituzioni del territorio.
Nel periodo di start up ARTIFICIO intende sperimentare servizi alla rete di diversa natura, identificati sulla base dell’analisi di contesto, della letteratura, di best practice: – promozione e comunicazione delle attività; – reperimento finanziamenti; – supporto all’organizzazione e alla gestione delle attività; – formazione on work (per sottoprogettualità); – gestione delle relazioni con le organizzazioni espressione dei portatori di interesse del territorio.

Valori:

Rete: non solo come luogo di incontro e scambio ma come una vera e propria metodologia di lavoro. Vi è necessità che l’interesse attorno alla valorizzazione culturale urbana abbia una modalità d’azione trasversale, che coinvolga le varie realtà territoriali sia del settore privato che delle istituzioni pubbliche, in base alle specifiche competenze di ogni ente. La condivisione di risorse umane e strumenti, oltre che di strutture, è fondamentale nell’ottica di capitalizzare le risorse disponibili e massimizzare l’efficacia delle azioni.

Partecipazione E Accessibilità: si ritiene fondamentale utilizzare un metodo partecipativo, che possa tradurre i bisogni dei cittadini e divenire interfaccia degli impulsi della comunità locale, attraverso un approccio bottom up alla definizione della strategia culturale da sviluppare. Inoltre, vi è necessità che il capitale cultura sia fruibile da parte di tutta la cittadinanza, con una particolare attenzione ai giovani e alle fasce maggiormente svantaggiate.

Qualità: Artificio vuole essere un luogo riconosciuto per la qualità del prodotto artistico proposto, per la forma di gestione incentrata sull’alta professionalità degli attori coinvolti, e per l’apertura ad orizzonti artistici contemporanei locali ed internazionali. La cura della qualità sarà accompagnata dalla costante attenzione al coinvolgimento di un pubblico eterogeneo, per ovviare al rischio di promuovere proposte settoriali e di nicchia.

Sostenibilità: necessità che ARTIFICIO inneschi un processo di sviluppo sostenibile nel corso del tempo a livello ambientale, economico e sociale.

Sarà attenzione prioritaria di ARTIFICIO valorizzare l’ambiente in quanto “elemento distintivo” del territorio, garantendo al contempo la tutela e il rinnovamento delle risorse naturali e del patrimonio, secondo il principio delle 3R (riuso/riciclo/risparmio). ARTIFICIO promuoverà inoltre l’empowerment, la diversificazione e l’integrazione di risorse umane, socio-culturali ed economiche per la valorizzazione delle identità locali e per realizzare sistemi organizzativi partecipativi e non gerarchici. Infine, obiettivo di ARTIFICIO sarà la capacità di autosostenersi dopo la prima fase di start up, attraverso una serie di attività che permettano di ricavare utile da reinvestire all’interno del centro diffuso.

Rimani in contatto!

Iscriviti alla nostra newsletter, ti informeremo sui nostri eventi e iniziative

newsletter